Home / Cosa facciamo / Collaudo / Flying Prober / Pilot VX

Pilot VX

Sistema di test a sonde Pilot VX

Pilot VX next series è un sistema di test a sonde mobili flessibile e configurabile con un insieme impareggiabile di strumenti tecnologicamente avanzati, in grado di fornire tutte le soluzioni di test richieste dall’elettronica odierna. Seica ha progettato il Pilot VX per elevare il livello delle prestazioni dei test con sonde mobili, con soluzioni all’avanguardia che permettono ai produttori di schede elettroniche di ottimizzare il proprio investimento.

Il Pilot VX dispone di 8 testine multifunzione che consentono di contattare fino a 60 punti contemporaneamente e, con nuove tecniche di misura e la gestione ottimizzata del software VIVA, la gestione simultanea di diverse tipologie di test.

Con una vasta selezione di prestazioni di test, il processo può essere adattato ai requisiti specifici del prodotto da testare, sia che si tratti di un circuito stampato nudo relativamente semplice, sia di un PCB complesso con componenti incorporati passivi e attivi, schede con componenti da programmare, LED da testare elettricamente ed otticamente, circuiti flessibili, ecc…

Grazie alla precisione di posizionamento di +/- 10 µm, il Pilot VX è in grado di contattare pad da 20 µm, misurare valori come capacità 0,05 pF o resistenza 100 µohm e, con uno spot minimo di 200 µm, lo strumento di ispezione laser integrato può eseguire la verifica presenza / assenza anche di SMD 01005.

Il Pilot VX ha la capacità di raccogliere e memorizzare i dati relativi alla pressione meccanica applicata dalle sonde di prova su ogni punto della scheda, rendendoli disponibili per analisi visive, grafiche e statistiche.

La suite software Seica Asset Manager (SAM) presente nel Pilot VX, può eseguire semplicemente funzioni di base come la connessione del sistema di test al MES di fabbrica, fino alla supervisione di tutti gli asset in una linea robotizzata, secondo lo standard MQTT Broker IIOT.

proxima-pilot-VX-A
proxima-pilot-VX
Caratteristiche tecniche
  1. Gestione componenti con altezza fino a 60 mm
  2. Nuovo sistema di illuminazione per maggiori prestazioni AOI
  3. Velocità di test aumentata del 25% grazie a nuovi drivers
  4. Controllo automatico della pressione esercitata da ogni probe
  5. Verifica dell’avvenuta contattazione in tempo reale
  6. Programmazione on-board tramite fixture mobile
  7. Contattazione dei giunti di saldatura soft ma garantita
  8. Compensazione della mancanza di planarità con nuovo laser